• Instagram

DOLOMITI QUOTA 2000 – RESEARCH PROJECT

mappa-del-bene_ok
L’Italia è un paese coperto per la maggior parte da sistemi montuosi. Ben un quarto del complesso alpino è compreso nei confini politici italiani mentre quello appenninico occupa gran parte della penisola italiana.

Le Alpi sono l’ambiente più esteso ad alta naturalità in Europa e costituiscono un hot spot di biodiversità a livello continentale per l’elevato numero di specie animali e vegetali, molte delle quali endemiche.

Le Dolomiti sono, all’interno della catena alpina, un gruppo ben definito sotto il profilo geologico. Flora e fauna hanno origini relativamente antiche e rendendo le Dolomiti stesse il modello perfetto per lo studio e la comprensione di come le recenti vicende paleo-climatiche abbiano determinato l’attuale assetto ambientale ed ecologico.

Lo scopo del progetto, in collaborazione con la WBA (World Biodiversity Association Onlus), è quello di indagare approfonditamente l’ambiente alpino dolomitico, colmando quelli che sono i nostri gap conoscitivi, valutandone e caratterizzandone la biodiversità (anche attraverso le moderne tecniche di indagine molecolare, quali DNA barcoding), al fine di promuoverne una tutela quanto più adeguata a seguito dei recenti cambiamenti climatici e della pressione antropica.