• Instagram

Tutorial Biodiversity 2019

0

Tutorial of Biodiversity 2019

La Società Veneziana di Scienze Naturali propone un nuovo ciclo di incontri di formazione.

La conoscenza della biodiversità è importante a tutti i livelli. Non solo per soddisfare il proprio intelletto e la curiosità che stimolano forme e colori del mondo animale e vegetale, ma anche perché la qualità della nostra vita dipende dalle altre forme di vita. Dai mammiferi ai batteri, dalle piante ai funghi e ai licheni, affrontiamo la biodiversità prima di tutto imparando a distinguere le diverse forme di vita e a comprendere la funzione che hanno negli ecosistemi. Un percorso utile in diversi ambiti lavorativi: dall’insegnamento all’agricoltura, dalla valorizzazione turistica del nostro patrimonio naturale alla gestione di aree protette fino alla conservazione delle specie stesse, obiettivo verso il quale l’umanità dovrà mirare per garantire un futuro alle prossime generazioni.

Dalle conoscenze di base, al livello più specialistico, approfondiremo lo studio di singoli gruppi del regno animale e vegetale con un approccio focalizzato allo studio pratico degli organismi.

DOVE: I corsi si terranno nel laboratorio di chimica e biologia del Liceo Scientifico G. Berto di Mogliano Veneto. Sono previsti tre incontri che si terranno dalle 17,30 alle 19,30.

Il numero massimo di ammessi ai corsi è di 12 persone.

Ogni studente lavorerà in autonomia e avrà a disposizione microscopi biologici e stereo microscopi per l’attività pratica.
Verrà rilasciato un certificato di frequenza a chi avrà frequentato almeno il 50% delle ore previste di laboratorio.

Per partecipare ai corsi è necessario essere iscritti alla SVSN e l’iscrizione può essere formalizzata al momento della prima lezione prevista.

Agli iscritti verrà consegnato, oltre alla tessera e al volume n° 44 della rivista scientifica della Società, uno dei supplementi pubblicati nel corso degli anni”

 

Quota di iscrizione ai corsi TUTORIAL OF BIODIVERSITY: EURO 45 – Iscrizione entro il 2 marzo

 

 

ALGOLOGIA: LE DIATOMEE.

Abstract: caratteristiche del gruppo, come effettuare i campionamenti, come preparare i
vetrini e come identificarle.

1) 4/3 – Lezione introduttiva alle diatomee, nozioni di base sulla morfologia, fisiologia, distribuzione, ruolo
ecologico e utilizzi da parte dell’uomo.
2) 11/3 – Preparazione di vetrini permanenti da campioni già trattati, osservazione al microscopio per
identificazione dei principali gruppi di diatomee tipicamente fluviali.
3) 18/3 – Osservazione al microscopio di campioni di acque marine e esercizio di applicazione di indici di
qualità biologica per la valutazione dello stato ecologico di habitat acquatici.

Obiettivi: conoscere il ruolo e l’importanza delle diatomee a livello locale e a livello globale, sapere le
principali metodologie di campionamento e trattamento dei campioni, identificare i principali gruppi in
funzione delle caratteristiche morfologiche e utilizzo per la definizione per la qualità ambientale.
Percorso formativo scientifico: osservazione di diatomee tipiche di habitat diversi in modo da
riconoscere le principali strutture morfologiche e il loro ruolo ambientale.
Attività di laboratorio: imparare ad utilizzare il microscopio ottico a contrasto di fase e le
attrezzature di base per la preparazione dei vetrini. Per le esercitazioni sia al microscopio che per
l’applicazione di indici è richiesto ai partecipanti di portare un proprio supporto digitale (PC o Tablet).

 

Tutorial biodiversity2019_Diatomee

 

… così come la medicina dipende dalla conoscenza dell’anatomia e della fisiologia, la scienza della conservazione dipende dalla conoscenza della tassonomia e della storia naturale.
E. O. Wilson, 2016 Da “Metà della Terra, salvare il futuro della vita”

 

 

Share.

Comments are closed.