R. BRUNETTI, G. FASIOLO

    0
    92

    Phallusia ingeria Traustedt, 1883: morphology and development (Ascidiacea, Tunicata).

    Key words: Ascidiacea, Tunicata, Phallusia ingeria, morphology, histology, development.

    Riassunto

    L’ascidia flebobranchiata Phallusia ingeria Traustedt, 1883, segnalata sporadicamente in Mediterraneo è stata rinvenuta in abbondanti insediamenti nella Laguna di Venezia. Ciò ha permesso una descrizione della sua morfologia macroscopica e microscopica, e dello sviluppo dalla fecondazione alla maturità. La specie raggiunge i 4 cm di altezza, presenta una tunica munita di acuminate papille entro le quali terminano con un’ ampolla i rami del sistema vascolare che si presenta caratteristicamente costituito da vasi appaiati. L’area prebranchiale ed epibranchiale è papillata. Il tubercolo dorsale è molto piccolo e sono presenti nella camera peribranchiale le aperture accessorie del dotto della ghiandola neurale, caratteristiche del genere. La branchia, negli esemplari più grandi, presenta papille intermedie e vasi parastigmatici. La lamina dorsale ha margine dentato, costolature sulle facce laterali e, negli esemplari più grandi, piccole numerose papille su quella di destra. Lo stomaco presenta pliche irregolari. L’ano è posteriore al margine anteriore dell’ansa intestinale. La morfologia microscopica è stata studiata su sezioni seriali di 7 µm di spessore. Lo sviluppo è stato seguito, su giovani esemplari ottenuti per fecondazione artificiale, fino alla maturità sessuale che fu raggiunta, in acquario a 18°C, dopo 180 giorni dall’insediamento, quando gli esemplari avevano la taglia di circa 10 mm di altezza.

    Abstract

    Abundant populations of the phlebobranch ascidian Phallusia ingeria Traustedt, 1883 previously only sporadically reported in the Mediterranean Sea, have been found in the Lagoon of Venice, allowing a description of its macroscopic and microscopic morphology and in vivo observation of its development from hatching to maturation. The body may be up to 4 cm high. The test shows pointed papillae in which the terminal ampullae of the test vascular system formed of characteristic paired vessels end. The prebranchial and epibranchial areas are densely papillated. The dorsal tubercle is small, and several openings of the neural duct are found in the atrial cavity. The branchial sac of the larger animals shows intermediate papillae and parastigmatic vessels. The dorsal lamina is ribbed on both sides and toothed at the edge. In large animals, it has papillae on right side. The stomach is irregularly plicated. The anus is posterior to the pole of the gut loop. Microscopic morphology was studied on serial sections (7 µm). Development was studied in animals obtained by artificial fertilisation, reared in the laboratory. At 18°C, maturity is reached in 180 days, when the animals are about 10 mm height.