F. SCARTON

    0
    42

    L’avifauna presente in periodo riproduttivo sulle praterie sommitali delle Prealpi venete (SIC Monte Cesen, Tv)

    Riassunto

    Nella primavera 2015 sono stati effettuati 10 punti di ascolto, ripetuti due volte, per caratterizzare la comunità ornitica presente sulle praterie sommitali del Monte Cesen (Valdobbiadene, Tv) e cime vicine, poste ad una quota di circa 1.400 m s.l.m. Sono state contattate 17 specie, ciascuna mediamente presente con 5,3 ind. (D.S.= + 5,4). Le specie dominanti (>5%) del totale) sono risultate prispolone Anthus trivialis, allodola Alauda arvensis, cornacchia grigia Corvus cornix, rondone comune Apus apus, culbianco Oenanthe oenanthe; le più diffuse prispolone, allodola e cornacchia grigia. La diversità (H’) è risultata pari a 2,5 e l’equiripartizione (J) a 0,87. Le differenze tra i valori medi per punto di ascolto di ricchezza (S), abbondanza (N) e diversità (H’) non sono risultate significativamente diverse tra le due sessioni di rilievo. Le densità di territori ottenute sono per allodola e prispolone di 4,1/10 ha, per il culbianco di 1,3 /10 ha e di 0,9/10 ha per l’averla piccola. Le praterie studiate evidenziano un elevato valore per la conservazione di queste e di altre specie tipiche delle praterie sommitali.

    Abstract

    
Breeding bird community in the mountain meadows of the Mon- te Cesen (Veneto Prealps, NE Italy)

    In May and June 2015 the bird community of the mountain meadows of the Monte Cesen (1,540 m above sea level; Veneto Prealps), was investigated with the point count method. Seventeen species were recorded overall; among these, Tree Pipit Anthus trivialis, Skylark Alauda arvensis and Hooded Crow Corvus cornix were the most abundant and the most widespread ones. Diversity (H’) index was 2.5, and evenness (J) 0.87; no significant differences were observed between the two field surveys. The estimated densities for the most abundant grassland species were 4.1 territories/10 ha for Skylark and Tree Pipit, 1.4/10 ha for Weather Oenanthe oenanthe and 0.9/10 ha for Red-backed Shrike Lanius collurio. Mountain prairies in the study area appear to be a stronghold for species, such as Skylark, which are heavily threatened in the lowland farmlands of the Veneto region.