F. SCARTON, S. BORELLA, M. BERNARDI

    0
    54

    Analisi dell’avifauna terrestre presente in periodo riproduttivo nell’Oasi WWF di Valle Averto (Campagna Lupia, VE)

    Riassunto

    Nella primavera del 2014 sono stati effettuati nove punti di ascolto, con rilievo di tutte le specie di uccelli udite o osservate in un raggio di 100 m, in due sessioni. Le tipologie ambientali considerate sono state diverse, quali una formazione boscata a latifoglie, alcune aree prative con siepi e filari, margini di chiari salmastri e canneti compatti. Sono state rilevate complessivamente 53 specie, di cui 24 sono ritenute nidificanti probabili o certe. In media ogni specie era presente con 7,3 indd. (d.s.=+ 9,96), con mediana di 3. La ricchezza stimata (Indice di Chao1) è risultata pari a 60,2 specie, con intervallo di confidenza di 54,9 – 79,8. La diversità (H’) è risultata elevata, pari a 3,36, mentre l’equiripartizione (J) è risultata di 0,84. Le specie dominanti (≥ 5% del totale individui) erano quattro: rondine, storno, codibugnolo e colombaccio, mentre le specie più diffuse erano colombaccio (93% dei punti di ascolto), usignolo di fiume (75%), rigogolo (68%), capinera (62%) e usignolo (56%). L’elevata eterogeneità ambientale presente nell’Oasi ed il regime di tutela finora adottato determinano la presenza di un’avifauna nidificante ben diversificata, con presenze di alcune specie di interesse conservazionistico come sterna comune, martin pescatore, averla piccola e torcicollo.
    Abstract

    Breeding bird community in the WWF Oasis of Valle Averto (Italy)

    Terrestrial birds breeding in the WWF Oasis of “Valle Averto” (Venice, NE Italy). During the spring 2014, the terrestrial breeding community was studied in a fish farm, located along the edge of the lagoon of Venice, which is in part a protected oasis. The point count method was adopted, using a fixed radius of 100 m and sessions of 10 minutes; two replicates were done. Overall, 53 species were detected, with a mean abundance of 7.3 birds (s.d.= + 9.9) and median of 3. The estimated richness (Chao1 index) was 60.2, with confidence interval of 54.9-78.8. Diversity (H’) was high, being 3.36; the evenness (J) was 0.84. Dominant species (≥ 5%) were Swallow, Starling, Long-tailed Tit, Woodpigeon; the commonest were instead Woodpigeon, Cetti’s Warbler, Golden Oriole and Blackcap. The high environmental diversity of the area and the protection status allows the existence of a diversified bird community, with the occurrence of some species of conservation concern such as Common Tern, Kingfisher, Red-backed Shrike and Wryneck.