F. SCARTON, M. BALDIN, M. SCATTOLIN

    0
    40

    Fratino Charadrius alexandrinus Linnaeus, 1758, fraticello Sterna albifrons Pallas, 1794 e gruccione Merops apiaster Linnaeus, 1758 nidificanti lungo i litorali del comune di Venezia: aggiornamento al 2005

    Key words: Kentish Plover, Charadrius alexandrinus, Little Tern, Sterna albifrons, Bee-eater, Merops apiaster, breeding census, Venice

     

    Riassunto

    Nel triennio 2003-2005 sono proseguiti, nel litorale di Lido e Pellestrina, i censimenti delle coppie nidificanti di fratino, fraticello e gruccione  iniziati nel 2000. I nuovi dati evidenziano una totale scomparsa del fraticello, una progressiva riduzione del fratino (da 46 coppie nel 2003 a 33 coppie nel 2005) e del gruccione (da 35 a 17 coppie). Le cause della diminuzione delle prime due specie sono probabilmente  dovute, specialmente per l’isola di Pellestrina dove il calo è stato più marcato, all’aumento della frequentazione estiva degli arenili. Il disturbo incontrollato è inoltre la probabile causa del frazionamento delle colonie di gruccione.  La limitazione degli accessi  a settori anche limitati delle aree di nidificazione potrebbe contrastare questi recenti cali.

    Abstract

    Kentish Plovers, Little Terns and Bee-eaters nesting along the Lido and Pellestrina islands: years 2003-2005.

    During 2003 and 2005 monthly surveys of Kentish Plover Charadrius alexandrinus, Little Terns Sterna albifrons and Bee-eater Merops apiaster nesting pairs have been carried out along the beaches of Lido and Pellestrina (Venice, Italy).  The results show that Little Tern have disappeared as a breeding species  from the study area, whereas the number of Kentish Plover breeding pairs (from 46 pairs in 2003 to 33 in 2005) and Bee eater (from 35 to 17 pairs) has decreased in comparison with the 2000-2002 surveys. Higher level of human disturbance and, in particular,  an increased occurrence of bathers along the beach of Pellestrina may likely explain these findings.